giovedì 24 novembre 2016

LA PEDOFILIA? E' un normale orientamento sessuale ....



La Pedofilia ?

E’ Un Normale Orientamento Sessuale



In questi giorni ho avuto tempo di riprendermi in mano una mail di Diacono Martino, una questione molto calda.
La pedofilia è un “orientamento sessuale” come essere etero o gay, secondo uno psicologo. L’idea che l’attrazione sessuale per i bambini è un “orientamento” suggerisce che i criminali non possono cambiare. Lo psicologo afferma che è possibile trattare chi commette abusi sessuali sul bambino anche se “the understanding that the attraction may always remain”.
Lo psicologo ha istituito su Reddit un thread “ask me anything”, l’identità di chi scrive non viene rivelata, ma è stata verificata dal sito. Alla domanda “Possono i pedofili effettivamente cambiare?”, l’esperto risponde: “Credo che il disturbo della pedofilia è un orientamento sessuale dove l’individuo è attratto dalle caratteristiche del bambino”. Traduco per miglior comprensione: un individuo pedofilo ha la stessa attrazione radicata che una donna eterosessuale può avvertire per un maschio, oppure l’attrazione che un omosessuale può sentire per individui del suo stesso sesso. 
Continua con: “Sappiamo che i pedofili possono impegnarsi in relazioni sessuali con persone adulte. Alcuni di loro possono spiegare come la loro distorsione cognitiva spinge la loro pulsione sessuale verso i bambini in età prepuberale.” In un secondo momento, lo psicologo sottolinea che: “Nel trattamento, per me, non si tratta di modificare l’orientamento di per sé, ma di spingere l’individuo a trovare comportamenti più adeguati per impegnarsi a tal fine”.


Un’operazione durata sei mesi coordinata dalla NCA ha portato all’arresto di 660 pedofili. Medici, insegnanti, capi scout, operatori e ex ufficiali di polizia. Una psicologa, parlando con The Independent, afferma che: “È una malattia, è un tratto, non è una scelta. Non hanno scelto di cambiare, ma possono imparare a vivere in modo responsabile (sostenibile) con i loro desideri sessuali.
Petya Schuhmann, che lavora in Germania al Progetto Dunkelfeld, consente alle persone pedofile di mettersi in contatto – in forma anonima – con terapisti che possono aiutare a controllare i propri impulsi sessuali verso i bambini. Todd Nickerson – un graphic designer freelance del Tennessee – ha causato scalpore scrivendo un articolo in cui chiedeva alla gente comprensione verso il suo “orientamento sessuale”.
Quindi se la pedofilia è un “semplice orientamento sessuale” risulta chiaro che questi individui non cambieranno mai, vengono semplicemente trattati per consentire a qualcuno di loro di resistere agli impulsi sessuali: un modo come un altro per arrivare a depenalizzare tale reato e per convincerci che vanno capiti.
Insomma questi dolci zuccherini vanno compresi e non puniti troppo pesantemente, in fondo ancora in molte parti del mondo esistono le spose bambine.


pedofili: per quanto molti, comprensibilmente, abbiano difficoltà a includere anche l’ultima categoria tra le varie identità degenere, non sembrano esserci grandi ostacoli teorici al riconoscimento anche di questa «identità» una volta ammessi i principi dell’ideologia.
Infatti le diverse identità degenere e gli orientamenti sessuali che ne derivano prescindono non solo dalla naturale finalità dell’atto sessuale, ma persino da ogni realtà fisica-biologica sottostante.
Segue, logicamente, che l’immaturità fisica e mentale del bambino non è, in quest’ipotesi, un ostacolo a divenire «oggetto sessuale». Inoltre ci sono già segni che indicano, come vedremo, che l’orientamento pedofilo sarà oggetto di «normalizzazione» mediatica, culturale e normativa, come avvenuto per quello omosessuale e transessuale.”
“Per dare un’idea di quanto il processo di convincimento inconscio o se volete inconsapevole (subliminale) delle masse sia avanzato, secondo lo schema di Overton, si pensi solo al fatto che due anni fa, nel 2014 – come ci ricorda Antonio Brandi – “Illustri professori, sociologi e psichiatri, educatori, assistenti sociali, intellettuali e politici, pubblicamente e apertamente, in consessi di prestigio internazionale (da ultimo una conferenza a Cambridge), sostengono apertamente che la pedofilia è normale, per uomini normali. Se non c’è violenza, e con la dovuta “educazione”, per i bambini è piacevole e naturale intrattenere rapporti sessuali, anche con gli adulti. 
I pedofili sono una categoria ingiustamente demonizzata!!…”. “Non c’è da stupirsi. E’ il logico risultato della cultura omosessualista e del gender. E’ una necessaria conseguenza del libertarismo radicale sfrenato e dell’egualitarismo scervellato e scellerato che si sono andati diffondendo negli ultimi decenni.”
I pedofili vogliono gli stessi diritti degli omosessuali“. L’attrazione per i bambini è un orientamento sessuale come tanti, è un altro dei “generi” in voga, fa trendy!!! E’ un’altra delle pulsioni che ormai abbiamo imparato ad elevare al rango di “diritto”.
Del resto dal canto loro – prosegue Francesca Romana Poleggi – “gli psichiatri stanno facendo in modo di derubricare anche la pedofilia dalle malattie mentali, così come avevano fatto per l’omosessualità negli anni ’70. Un gruppo di professionisti ha proposto di modificare la definizione di pedofilia contenuta nel Manuale di diagnostica e statistica dei disordini mentali: non più “pedofili”, ma “persone attratte dai minori”, perché bisogna aiutare i professionisti della mente umana a comprendere detti soggetti, aldilà degli “stereotipi” e dei pregiudizi costruiti dalla società.
Infatti, secondo loro, gli effetti negativi del sesso tra adulti e bambini sono stati eccessivamente sovrastimati: la grande maggioranza delle persone che ha avuto rapporti con adulti durante l’infanzia non ha riportato conseguenze sessuali negative una volta raggiunta la maturità”.
‘Paedophilia is natural and normal for males’. Niente paura, è tutta natura e tanto progresso: http://www.telegraph.co.uk/comment/10948796/Paedophilia-is-natural-and-normal-for-males.html
P.S. : deca : Ritenevo scontato che, avendo ripubblicato questo articolo sul nostro blog, fosse chiaro che condividiamo in questo articolo il forte allarme che sta provocando questo atteggiamento di sdoganamento della pedofilia in tutti noi, e che si comprendesse che non sosteniamo ed anzi siamo fieramente contrari e combatteremo sempre la pedofilia, con qualsiasi nome vorrete chiamarla !!!!
BY ALESSIA http://liberticida.altervista.org/ 
FONTI:
http://www.tempi.it/pedofilo-jimmy-savile-inghilterra-professoroni-normale-voler-fare-sesso-con-i-bambini#.VotueleTlJ0
http://www.notizieprovita.it/rivista/novembre-2014-notizie-provita-pedofilia/
http://www.studioafis.it/lodierno-concetto-di-pedofilia/
http://www.carabinieri.it/editoria/rassegna-dell-arma/anno-2004/n-3—luglio-settembre/studi/pedofilia-la-peste-sociale-del-terzo-millennio-
http://www.independent.co.uk/news/world/americas/child-marriage-chart-reveals-girls-can-still-get-married-at-12-in-some-parts-of-the-us-as-lawmakers-a6921246.html
http://www.wikiwand.com/en/Catholic_Church_sexual_abuse_cases

10 commenti:

  1. какой ужас

    RispondiElimina
  2. нам вашего не надо: E' terribile, è tremendo, ma la massa caprona ha già incominciato ad abituarsi all'idea, dobbiamo fare proselitismo porta a porta per fare comprendere cosa ci stanno preparando, vogliono legalizzare la pedofilia, questo è il loro scopo finale !!!! deca

    RispondiElimina
  3. Sono senza parole! Tutto ciò porta a destabilizzare e giustificare persone già malate!!! La pedofilia è , e testa tale. Per me non è orientamento! È abuso punto è basta, e come tale va punito!!!!

    RispondiElimina
  4. Sono senza parole! Tutto ciò porta a destabilizzare e giustificare persone già malate!!! La pedofilia è , e testa tale. Per me non è orientamento! È abuso punto è basta, e come tale va punito!!!!

    RispondiElimina
  5. Mi hanno disabilitato i commenti in google e non riesco più a pubblicare in google, silvana de la pierre!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è stata quindi Google! Infatti io vedo tuo profilo. Prova da qualche tuo post a cliccare sopra i tre pallini a destra. E poi clicca riattiva commenti

      Elimina
    2. Poi invia un feedback a google, scrivendo che in base alle loro leggi possono sospendere profilo solo se si posta pornografia. E tu non ne hai mai postata. Quindi chiedi sblocco. Io ho già condiviso con tutte cerchie. Un abbraccio amico.

      Elimina
    3. Purtroppo, cara Silvana, google mi ha fatto capire, sottointendendo, che passati i due mesi verrò cancellato ....

      Elimina
  6. Ora è da ricordare che Maria di Nazareth aveva 14 anni quando ricevette l'Annunciazione dall'Arcangelo Gabriele! Il fatto potrebbe voler dire che classificare per esempio, come "pedofilo" Maometto è un giudizio che in sé imbarazza e non di poco. Anticipare esageratamente l'età dei rapporti sessuali può effettivamente comportare dei rischi e occorre ricordare sempre che tirare l'erba perché cresca è sconsigliato dalla Natura cioè, a conti fatti, dall'Autorità Superiore di chi ha dato vita all'erba. Mi ricordo di aver letto che "la Natura ha i suoi tempi" e i genetisti affermavano che gli autoctoni delle Indie orientali sono in generale più piccoli del dovuto perché secondo la loro cultura contraggono matrimoni troppo anticipatamente. La Natura tuttavia non nega ad una bambina di dieci o 11 anni di restare incinta, né penalizza un maschio con il renderlo sterile alla medesima età . Ora i limiti e i tempi in queste faccende sono imposti anzitutto dall'organizzazione sociale e dalle consuetudini culturali comprese quelle di carattere religioso. L' errore di chi tenderebbe a tollerare certi comportamenti è di non considerarli incompatibili sia con la tradizione antropologia culturale, sia con un andamento ordinato della vita sessuale dell'individuo. Cosicché il consiglio migliore che possa seguire è quello di darsi una calmata.

    RispondiElimina
  7. Ciò contro cui combatti cresce : fate un po' voi.

    RispondiElimina